Tre anni fa ho salito le scale strette del OZM galleria in alto. Nonostante la posizione centrale proprio nello Schanzenviertel, avevo già la sensazione di essere incappato in un segreto. Questo vecchio edificio si ergeva lontano dal trambusto dei passanti. Sebbene dipinto da cima a fondo, non avrei mai immaginato cosa si nascondesse dietro queste pareti.

Questa impressione non dovrebbe mai scomparire del tutto. Anche dopo essere entrato e uscito regolarmente dalla galleria, questa scena non ha perso la sua magia per me.
Naturalmente, ciò non era dovuto solo all'ambiente circostante o alla scala misteriosamente buia che correva attraverso tutti e quattro i piani, era più dovuto al quadro generale, che culminò nella mostra principale dell'epoca Darco FBI Trovato “Livello Superiore”.
Darcos opera, che si estendeva attraverso l'intero spazio e quindi oltre i confini del semplice quadro, segnalava mir dall'inizio anche quello OZM come tale non è da intendersi semplicemente come l'istituzione “galleria”. Piuttosto, rappresenta un concetto creativo che può essere caratterizzato dalla sua capacità di trascendere i confini.
La base di questo effetto sta nel fatto che tutti i progetti sono curati da un artista stesso. OZM significa per me arte nell'arte – senza cornice. Pensare fuori dagli schemi.

Un anno dopo ho fatto il mio tirocinio presso Alex Heimkind Ho ricevuto il messaggio che la galleria sarà demolita.
In quel momento mi ha fatto arrabbiare. Come puoi distruggere un monumento così culturale, fucilato mir attraverso la testa. La cellula cancerosa progettata da OZ, il sottomarino/astronave di Heimkind e la possente facciata, tutto ciò che dovrebbe essere raso al suolo.

Ma per quanto possa sembrare banale, Alex Heimkinds hanno ambizioni mir dimostrato che è vero: dove si chiude una porta, ve ne apre anche una nuova.
con Hammerbrooklyn non solo una porta, ma un enorme cancello si aprì. Una porta per un nuovo mondo così diverso da quello vecchio OZM eppure, in modo quasi comico, presenta alcune somiglianze.
La sensazione di entrare in un mondo misterioso non appena si varca il cancello del cortile interno è la stessa di allora. Il suono della S-Bahn di passaggio, quel cigolio metallico che penetra nel vuoto e ti entra sotto la pelle, è rimasto lo stesso.

La dimensione è cambiata e con essa il potenziale creativo. il OZM gGmbH ora è costituito da un team che si è posto il compito di aprire nuovi orizzonti con i suoi progetti unici nel campo della street art e dei graffiti.
Ancora una volta, il credo è pensare e agire oltre le cornici, i confini della nostra sede di Hammerbrook e quelli di Amburgo.

Sono molto felice e mi sento onorato, attraverso questo e i seguenti contributi, della mia parte nell'eccezionale Hammerbrooklyn- progetto da realizzare.
In futuro, insieme a Greta, responsabile della storia dell'arte, supervisionerò i progetti della OZM gGmbH accompagnare e documentare per darvi un tocco di OZM- Per poter insegnare la magia.